• "Tre Sorelle" adattamento da Anton Pavlovic Cechov, progetto di e con Monica Faggiani, Paola Giacometti, Raffaella Boscolo. Teatro Libero di Milano via Savona 10 dal 21 al 27 novembre 2011.
  • "Girotondo" di Arthur Schnitzler, regia di Paola Giacometti, aiuto regia Luca Ligato, con Alessandro Castellucci e Silvia Soncini, Teatro Libero di Milano, dal 29 febbraio al 12 marzo 2012.
  • Spettacolo "Le Rose Del Risorgimento" di Paola Giacometti giugno e luglio 2011 (Solferino, Castiglione delle Stiviere, Brescia, Desenzano del Garda)
  • Spettacolo "Macbeth" di W. Shakespeare, regia di Paola Giacometti, giugno luglio 2010 (Mantova, Brescia, Salò, Montichiari, Castiglione delle Stiviere, Solferino)
  • Spettacolo "Se sei tu il Principe Azzurro… questo azzurro non mi piace…" di Paola Giacometti presentato nella stagione del Teatro Blu di Milano il 27 28 29 30 maggio 2010, a settembre a Gonzaga.
  • Spettacolo "Isola degli Schiavi" di Pierre Carlet De Marivaux, regia di Paola Giacometti, presentato al Festival Arlecchino D'Oro 2009 presso Porta Santa Giulia a Cittadella di Mantova il 23 giugno e al Chiostro di San Salvatore dei Musei di Santa Giulia di Brescia il 23 luglio 2010.
  • Spettacolo teatrale "I Promessi Sposi" di A. Manzoni, adattamento e regia di Paola Giacometti, in collaborazione con il CTB, presso Teatro S. Chiara di Brescia il 23-24-25 gennaio 2009 (spettacoli serali e matinée per studenti).
  • Lettura su Zelda Fitzgerald presso palazzo Trivulzio di Melzo (MI) l’8 marzo 2009. Interpreti: Loredana De Luca e Paola Giacometti.
  • Lettura sul Futurismo presso la Biblioteca Comunale di Melzo (MI) il 9 maggio 2009. Interpreti: Loredana De Luca, Monica Faggiani e Paola Giacometti.
  • Lettura sul tema dell’Integrazione presso la Biblioteca Comunale di Melzo (MI) il 23 maggio 2009. Interpreti: Loredana De Luca, Monica Faggiani e Paola Giacometti.
  • Ci piace sottolineare uno spettacolo realizzato nel giugno 2008 all’interno della Rassegna "Arlecchino D’Oro" a Mantova e replicato a Castiglione delle Stiviere, quando ancora l’Associazione non esisteva, ma la cui riuscita artistica è stata uno stimolo alla costituzione dell’Associazione stessa. Si tratta di "Eliogabalo" di A. Artaud, adattamento e regia di Paola Giacometti, in cui il protagonista era interpretato da un danzatore di contemporanea, con coreografie del brasiliano Eugenio De Mello e l’accompagnamento dal vivo delle straordinarie musiche di Marco Remondini.